Descrizione

La Chiesa di Sant Efisio a Cagliari

La chiesa è dedicata al martire Efisio, compatrono di Cagliari (celebrato ogni anno il 1º maggio, ininterrottamente dal 1657). Venne edificata al di sopra della grotta che, secondo la tradizione, sarebbe stato il carcere del Santo prima di essere martirizzato. Per raggiungerla, infatti, si deve percorrere la stretta via Sant'Efisio, che costeggia il fianco sinistro della parrocchiale Chiesa di Sant'Anna, poco oltre la chiesa di Santa Restituta.

Chiesa di Sant Efisio Cagliari
La piccola chiesa si presenta oggi in stile barocco: fu infatti riedificata alla fine del XVIII secolo precedenti costruzioni risalenti al Cinquecento e al Duecento. Nel 1726, su progetto dell'architetto piemontese Antonio Felice De Vincenti, venne iniziata la costruzione dell'Oratorio dell'Arciconfraternita. In seguito l'edificio fu modificato per adeguarlo al più moderno stile barocchetto piemontese.
La facciata è caratterizzata da lesene ioniche e risulta partita in tre ordini da cornici orizzontali. L'interno è a navata unica, voltata a botte, con tre cappelle per lato. Il presbiterio si innalza di qualche gradino rispetto al pavimento dell'aula ed è chiuso da una balaustra marmorea; sulla parete di fondo si innalza l'imponente altare maggiore, in marmi policromi, dove, in una nicchia entro un reliquiario ligneo, sono conservate le reliquie del martire Efisio. L'altare maggiore, realizzato da Giovanni Battista Franco con preziosi marmi policromi, è datato 1786; mentre è del 1791 l'altare della cappella di Sant'Efisio, sulla destra. Qui è collocata la statua del santo che ogni anno, il primo maggio, si porta in processione.

Posizione

Via Sant'Efisio, 14, 09124 Cagliari, Cagliari CA, Italia

Paese/località
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi una recensione